Famiglie… “A cena con i Santi”. Don Andrea Varliero accompagnerà le coppie all’insegna del Vangelo di Giovanni.

villadose-a-cena-coi-santi

Tratto da pag. 8 de “la Settimana” del 13 Novembre 2016

Sabato 29 ottobre 2016, il Gruppo Famiglie di Villadose accompagnato da don Andrea Varliero ha aperto il nuovo anno pastorale, un anno che sarà incentrato sul Vangelo di Giovanni, sull’esortazione apostolica “Amoris laetitia” e sulla spiritualità della tavola. In occasione della imminente festa di tutti i Santi ci siamo ritrovati per condividere attorno alla tavola il cammino di un anno vissuto insieme al Santo che da gennaio ha accompagnato la riflessione e la preghiera in ciascuna delle nostre famiglie. È la riscoperta di un bisogno che tutti abbiamo nel cuore, quello di avere un modello a cui rivolgerci per imparare a vivere la relazione con Dio. C’è chi nella vita lo ha amato e imitato così profondamente da rendere “divino” ogni gesto compiuto, chi ha sofferto immense pene per Lui, chi lo ha desiderato in ogni istante della propria esistenza, chi con Lui ha saputo compiere grandi imprese e chi lo ha accolto nei piccoli, semplici gesti quotidiani. Oltre che nel Pane dell’Eucaristia, Gesù continua a manifestarsi nella storia attraverso questi testimoni tangibili del Suo Amore che diventano esempi per l’umanità intera. I Santi che ci hanno accompagnato quest’anno: San Giovanni XXIII, Santa Teresa Benedetta della Croce (Edith Stein), San Domenico Savio, Sant’Antonio di Padova, San Tommaso D’Aquino, Santa Brigida, Santa Chiara d’Assisi, Beata Chiara Luce Badano, San Juan Diego (della Madonna di Guadalupe), San Massimiliano Kolbe, Santa Caterina da Siena, Santa Rita da Cascia, Beata Madre Speranza di Gesù, Santi Giacinta e Francesco (pastorelli di Fatima), uno per ogni famiglia. Di loro abbiamo imparato la profondità del rapporto con Dio e abbiamo fatto nostro il loro messaggio di speranza.
Abbiamo condiviso le nostre riflessioni attorno alla tavola dove ogni famiglia ha portato, assieme al proprio Santo, una pietanza che lo rappresentasse nel suo percorso di vita, nella realtà in cui ha vissuto e operato. Attorno alla tavola abbiamo pregato, cantato, ci siamo scambiati emozioni, abbiamo incontrato altre famiglie che come noi hanno nel cuore il desiderio profondo di parlare di Dio.
I Santi ci hanno aiutato in questo, li abbiamo sentiti parte delle nostre famiglie, li desideriamo modelli da imitare e da far conoscere ai nostri figli. Siamo convinti del valore di questa esperienza che intendiamo proseguire negli anni futuri come occasione che ci fa scoprire la bellezza di un’umanità sempre più vicina all’Eterno nella misura in cui si lascia visitare da Dio.

Famiglia Bordon

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...