Il Capitolo della Cattedrale si rinnova. Immissione di due nuovi canonici mons. Antonio Donà e mons. Antonio Boccardo

tratto da pag. 10 de “la Settimana” del 15 Gennaio 2017

dscn7620
Da sinistra mons. Claudio Gatti (Vicario diocesano), mons. Lucio Soravito De Franceschi (Vescovo emerito), mons. Antonio Donà (Parroco della Cattedrale di Adria) e mons. Antonio Boccardo.

Uno dei privilegi più antichi della Cattedrale di Adria è costituito dalla presenza del Capitolo. Considerato il “Senato del Vescovo diocesano” fino al Concilio Vaticano II, ora questo collegio mantiene la primitiva peculiarità di promuovere e divulgare la pratica della preghiera quotidiana. Ai membri del Capitolo, di nomina vescovile tuttavia, vengono assegnati gli uffici particolari necessari per il buon governo della chiesa-madre della diocesi. Tra essi elenchiamo l’ufficio di Arciprete (1^ dignità), l’Arcidiacono (2^ dignità), il Penitenziere, il Teologo, l’Archivista, il Sindaco, il Segretario, il Puntatore, i Cappellani corali.
Dopo la recente scomparsa dell’indimenticabile Mons. Mario Furini, con squisita sensibilità pastorale nei confronti della Parrocchia dei Santi Pietro e Paolo rimasta orfana del Padre, il Vescovo Mons. Pierantonio ha inviato ad Adria Mons. Antonio Donà, già Rettore del Seminario. Sostenuto dalla grande esperienza pastorale, dal suo carattere mite e da un livello culturale notevole, Mons. Donà (che risulta essere il 55° nell’ordine cronologico degli arcipreti della Cattedrale) è subito entrato nel cuore degli adriesi che lo sentono padre, fratello e guida spirituale. Nel veloce passaggio di consegne, per il nuovo Arciprete della cattedrale era necessaria tuttavia l’investitura canonicale come previsto in materia dal diritto ecclesiastico. Per completare quindi il percorso iniziato l’8 dicembre scorso con la nomina arcipretale comunicata dal Vescovo all’Assemblea dei fedeli, riunita nella S. Messa parrocchiale delle 9,15, S.E. Mons. Pierantonio aveva fissato la cerimonia di investitura per il 6 gennaio, festa dell’Epifania. Nello stesso giorno inoltre, è stato investito come canonico effettivo del Capitolo cattedrale con l’incarico di Penitenziere, mons. Antonio Boccardo, proveniente dalla Parrocchia della Commenda di Rovigo. Con queste nuove investiture il Capitolo sarà composto da otto canonici effettivi (Monsignori Donà, Boccardo, Dall’Occo, Gatti, De Stefani, Dal Passo, Polo, Bernardinello) e undici onorari.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...