Il lungo percorso di Brian. Bimbo badiese colpito da una malformazione continua i suoi progressi.

tratto da pag. 16 de “la Settimana” del 5 Marzo 2017

Per Brian, bimbo badiese di 11 anni, da sempre in carrozzina a causa di una malformazione agli arti erano state attivate, sin dallo scorso anno, alcune iniziative finalizzate a raccogliere fondi per un delicato intervento chirurgico. È stato operato con successo alcuni mesi fa in Spagna; mani e piedi hanno così assunto le posizioni naturali ed ha iniziato con gioia a fare i suoi primi passi. Come si è potuto vedere in alcuni filmati il bimbo è riuscito ad alzarsi in piedi e, con l’ausilio di un apposito deambulatore, può camminare anche per lunghi tratti. Una grande gioia per lui e per i suoi cari, oltre per chi ha cercato di aiutare. Una lunga e specifica riabilitazione è stata programmata da tempo e a gennaio Brian, con la sua mamma è stato a Barcellona per proseguire nel programma previsto. Il bimbo, come dice la sua mamma, si è impegnato tutti i giorni in specifici esercizi agli arti inferiori e movimento continuo su un tapirulan con un’imbragatura apposita. Sono state sedute giornaliere complesse che lo stancavano parecchio ma è stato assistito anche psicologicamente per fargli superare le paure che lo condizionavano. Il prossimo ciclo a Barcellona sarà a giugno ma nel frattempo dovrà lavorare molto a casa, e per questo si dovrà comperare il tapirulan e tutta l’attrezzatura che si intravede nella foto. Aggiorneremo ancora i lettori perché la gioia di poter vedere i progressi di questo bimbo è grande e continueremo a cercare di aiutarlo.
Diverse sono state le iniziative attivate da persone o associazioni a Badia, Legnago, Masi, Lusia, San Bonifacio, Arcole. Alcune attività del CTG di Badia Polesine hanno consentito di raccogliere fondi grazie alle presentazioni di libri fatte con il testo “La Battaglia del Castagnaro” e col libro “100 ricette per 100 giorni, messo a disposizione gratuitamente dalla signora Maria Teresa Muraro. Alcune significative donazioni sono state fatte anche da cittadini di Badia e da altri paesi (Cavarzere).
I fondi raccolti sono stati consegnati prima di Natale ma l’attività deve poter continuare, perché l’impegno è notevole. Ad aprile una manifestazione Lions a Rovigo e un’altra in maggio del CTG a Legnago consentiranno di proseguire in questa direzione.
Chi volesse associarsi all’iniziativa benefica e spontaneamente contribuire con donazioni liberali può contattare il CTG di Badia Polesine (340-8532210, soffiang@libero.it ) o la Parrocchia (0425-51474, e-mail parrocchie.badia@gmail.com ).

Giorgio Soffiantini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...