“L’alveare che dice sì”. Intervista a Giorgia Lavezzo per il progetto atto alla valorizzazione della produzione locale

tratto da pag. 5 de “la Settimana” del 25 Giugno 2017

di Thomas Paparella

“L’alveare che dice sì” un progetto condiviso da diverse realtà europee che dal 14 giugno è presente anche al Centro Sportivo “Marvelli” di Rovigo, in collaborazione con “Duomo Lab”. Una grande festa per un’importante apertura che potrebbe cambiare il modo di fare la spesa nel nostro territorio, presenti anche il Parroco del Duomo Don Gabriele Fantinati che ha fatto gli onori di casa, l’assessore comunale Susanna Garbo e il consigliere provinciale Michele Aretusini.
Per capire meglio di cosa si tratta abbiamo intervistato Giorgia Lavezzo, responsabile e ideatrice di questo bel progetto, che in primis ha voluto anche ricordare l’importanza di Patrizia Seren che aprirà lo stesso progetto ad Adria, presumibilmente nel mese di Luglio.

D – Giorgia, cos’è in sostanza “l’alveare che dice sì” ?
R – L’Alveare che dice sì è un progetto, nato in Francia nel 2011, volto alla valorizzazione della produzione locale, genuina ed ecosostenibile.
Si tratta di una piattaforma online che raggruppa i migliori produttori a km 0, i cui prodotti sono acquistabili online e poi ritirabili presso un centro di consegna e un orario prestabilito (in questo caso ogni mercoledì dalle 18.00 alle 19.00 presso il Centro Marvelli), in un momento di mercato temporaneo e di incontro tra acquirenti e produttori.

D – Un progetto europeo non è detto che ricada facilmente nel nostro territorio, cosa vi ha spinti all’idea di condividerlo anche qui?
R – Ci ha spinti la nostra motivazione in primis: crediamo fortemente in questo progetto perché ne condividiamo i principi etici, primi fra tutti la genuinità dei prodotti che vengono offerti e l’impegno delle aziende nell’ecosostenibilità della loro produzione. Speriamo che la coscienza delle persone, anche di Rovigo, sia sensibile o si sensibilizzi nei confronti di queste tematiche.

D – Pensi che la gente sia motivata a cambiare modo di “pensare la spesa” ?
R – Perché no? Ormai il commercio online si è diffuso a livello esponenziale, inoltre il punto di forza del progetto è che rimane, pur all’interno di un circuito online, una parte “fisica” e concreta dell’acquisto, che consiste nel ritiro dei prodotti direttamente dalle mani dei produttori, che ogni mercoledì alla consegna saranno con noi a raccontare i loro prodotti e i loro principi di produzione.
In questa maniera si sopperisce, in qualche modo, alla “spersonalizzazione” che è un po’ la pecca degli acquisti online, perché non si sa ricondurre il prodotto che si compra, a un volto e ad un lavoro che ci sta dietro.

D – L’iniziativa ha alle spalle un forte impegno giovanile. Quante sono le forze in campo ?
R – Sì, certo, infatti nasce come “start up” all’interno del progetto DuomoLab, che è ha l’obiettivo di ospitare e valorizzare le idee dei giovani.
All’interno di questo progetto vantiamo alcune piccole “imprese” tra cui uno studio di web development, un’attività di accompagnamento e sostegno pre e post-parto e uno studio di personal training.
In questo senso abbiamo avuto un grande appoggio da parte del Circolo Parrocchiale e del Gruppo Sportivo Duomo

D – Una proposta di questo tipo potrebbe aiutare l’artigianato e la coltivazione locale, quante e quali sono le aziende che finora hanno aderito?
R – Per il momento sono più di 25 aziende, non le elenchiamo tutte e neanche alcune per non fare torto a nessuno e poi perché vogliamo che le vediate iscrivendovi online su http://www.alvearechedicesi.it (l’iscrizione è totalmente gratuita, senza vincoli di acquisto o di permanenza).
Comunque coprono i settori: frutta e ortaggi (biologici e non, a lotta integrata…), prodotti caseari, di gastronomia e panetteria, carne, vinicoli, distillati, pasticceria, pasta fresca e secca, succhi di frutta, composte, preparati vari, anche di cosmesi… di tutto e di più.

R – Alla mail alveare.duomolab@gmail.it, oppure ai nostri numeri di telefono 349.3941787 e 389.9995978.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...