Gli auguri del Vescovo Pierantonio. La Buona Notizia del Natale

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Cari fratelli e sorelle,
nella messa della notte di Natale sentiremo il Profeta Isaia parlare di un popolo che camminava nelle tenebre: possiamo anche noi riconoscerci in quel popolo.
Viviamo nelle tenebre e nel disorientamento, nella paura e in un sottile senso di incertezza generale dovuta alla violenza imperante, alla mancanza di guide sagge nella vita sociale e politica, all’assenza di prospettive per il futuro (soprattutto per i nostri giovani).
Mi colpisce il senso di smarrimento che colgo incontrando le persone e le comunità: è come se non si sapesse più dove andare e quale senso dare alla propria vita.
La buona notizia che il Natale ci porta è che le tenebre sono state rotte da una grande luce: la luce di Cristo Signore. La sua nascita infatti ci permette di vedere il mondo e la storia in una prospettiva nuova: Dio non si è stancato degli uomini, ma si offre a noi nella debolezza di un bambino per invitarci a camminare con lui nei sentieri della fraternità, della giustizia e della pace.
Il nostro Natale sia occasione per un incontro intimo e personale con il Signore Gesù, sia esperienza di conversione autentica e porti alla decisione di fare del Vangelo la guida del nostro cammino.
Per questo Natale auguro a tutti di lasciarsi illuminare dalla luce di Cristo per portarla poi a tutti coloro che incontreremo.

+ Pierantonio Vescovo
_____________

Nella foto: Giulo Giancaspro di Molfetta, Natività, 1990. Rovigo – Santuario della Madonna Pellegrina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...