Archivi categoria: AZIONE CATTOLICA DIOCESANA

Vocazione e Lavoro. L’Azione Cattolica ospite in Seminario

IMG-20180325-WA0004

Martedì 20 marzo 2018 il Movimento Lavoratori di Azione Cattolica ha partecipato ad un incontro di confronto con la comunità del Seminario diocesano di Rovigo.
Dopo la partecipazione alla santa messa e la condivisione della cena con i seminaristi presenti si è tenuta la riunione comunitaria avente come tema la Vocazione e il Lavoro.
Don Paolo Cestarollo (nella foto sotto a sinistra), Rettore del Seminario diocesano, ha introdotto il tema partendo da due punti della costituzione pastorale “Gaudium et spes” del Concilio Vaticano II sulla Chiesa nel mondo contemporaneo.
Al numero 37 della Costituzione pastorale ci viene ricordato che il progresso umano, che pure è un grande bene dell’uomo, porta con sé una seria tentazione. Infatti, sconvolto l’ordine dei valori e mescolando il male con il bene, gli individui e i gruppi guardano solamente agli interessi propri e non a quello degli altri. Inserito in questa battaglia l’uomo deve combattere senza soste per poter rimanere unito al bene con l’aiuto della grazia di Dio. Il numero 38 del documento conciliare, invece ci insegna che la legge fondamentale della umana perfezione, e perciò anche della trasformazione del mondo, è il nuovo comandamento dell’amore. Coloro che credono nella carità divina, sono da lui resi certi che la strada della carità è aperta a tutti gli uomini e che gli sforzi intesi a realizzare la fraternità universale non sono vani. Così pure ci ricorda a non camminare sulla strada della carità solamente nelle grandi cose, bensì e soprattutto nelle circostanze ordinarie della vita. Partendo da questi due punti e dalla sua esperienza personale, prima di lavoratore e poi di sacerdote, don Paolo ha lanciato il momento di confronto tra i presenti. E’ stato molto bello e interessante il dialogo che si è aperto, frutto dell’esperienza dei presenti. Le storie personali, le riflessioni condivise hanno aiutato tutti i presenti a creare un clima di grande attenzione e di un sereno e sincero scambio di opinioni. Ringraziamo don Paolo e i seminaristi per averci dato questa bella opportunità.

Un giardino da coltivare e custodire

tratto da pag. 3 de “la Settimana” dell’ 8 Ottobre 2017

della Presidenza diocesana di Azione Cattolica

In occasione della 12aGiornata Nazionale per la Custodia del Creato, indetta dalla Commissione Episcopale il 1° Settembre 2017 ed estesa per tutto il mese, L’Azione Cattolica della Diocesi di Adria – Rovigo, come da tradizione, ha risposto con un’iniziativa diocesana unitaria e anche quest’anno ha voluto far conoscere l’importanza della giornata dedicata alla salvaguardia del Creato valorizzando i luoghi più significativi del nostro Polesine, attraverso il coinvolgimento di tutti i settori, delle associazioni parrocchiali e in collaborazione con altre realtà associative impegnate nel territorio. Il tema proposto, “Certo, il Signore è in questo luogo e io non lo sapevo” (Gen. 28, 16) – Viaggiatori sulla terra di Dio”, ha voluto porre attenzione sulla misericordia graziosa di Dio che ha la sua prima espressione proprio nel gesto creativo che ci colloca sulla terra, donandocela come giardino da coltivare e custodire, che noi abitiamo come viaggiatori, in questi ultimi decenni di globalizzazione, in molte direzioni.
La giornata è iniziata alle 10.30 con la celebrazione della Santa Messa presso la Parrocchia di S.Marco Evangelista di Buso, animata dai ragazzi dell’ACR e ACG e dal settore adulti. La messa è stata presieduta dall’assistente unitario Don Emanuele Sieve e concelebrata da don Paolo Cestarollo parroco di Buso. Durante l’omelia il celebrante, dopo aver approfondito la Parola di Dio offerta dalla liturgia, ha ricordato l’importanza che ognuno di noi possa, con piccoli gesti quotidiani, avere cura della Casa comune come ci ricorda papa Francesco nell’enciclica Laudato Si. Al termine della celebrazione sono stati consegnati, ai presidenti parrocchiali e ai consiglieri diocesani, il mandato per il nuovo triennio associativo 2017-2020.
Si tratta di un documento contenente alcune attenzioni particolari che l’AC vuo­le avere in questo tempo, i temi e le linee guida per ciascun anno del triennio 2017-2020 e il riferimento alle tre icone bibliche che accompagneranno ragaz­zi, giovani e adulti nella loro formazione associativa.
Orientamenti triennali e documento assembleare sono quindi gli strumenti che tracciano l’AC di questo triennio, contribuendo così a realizzare il grande progetto di Chiesa in uscita di Papa Francesco.
Il secondo momento della giornata si è svolto presso la sala Polivalente dell’Azienda Agricola “Corte Benetti” di Via Ippolito Nievo 30 di Buso con un momento di riflessione e attività sul tema della giornata. Mentre gli adulti hanno partecipato a dei laboratori di gruppo, l’ACR ed ACG si sono confrontati con attività mirate riguardanti il tema della Custodia del Creato. Le attività svolte da ACR e ACG hanno permesso ai partecipanti di riflettere su come Dio ci abbia donato un luogo ricco di sorprese nel quale vivere. Un giardino da coltivare e custodire, che noi abitiamo come viaggiatori e che ci permette di raggiungere infinite mete.
La giornata è poi proseguita con un momento di “ristorazione fraterna” presso la sala polivalente della struttura che ci ha ospitato. Nel pomeriggio, dopo la conclusione dei laboratori adulti, ACR e ACG ci hanno fatto rivivere i momenti associativi forti di quest’anno, vale a dire, l’incontro con Papa Francesco in piazza S.Pietro del 30 aprile ed il campo scuola diocesano ACR-ACG “ On My Way” svoltosi a Folgaria dal 28 luglio al 2 agosto u.s. Nel poco tempo soleggiato della giornata non è mancata una bella passeggiata all’interno della “Corte” e per i ragazzi la meraviglia di essere a contatto di splendidi animali, camminando con loro tra i sentieri. Alle 17.00 si è conclusa la splendida giornata unitaria anche se il tempo non ci ha proprio aiutato è stata comunque bellissima.
Spazio per i giusti e necessari ringraziamenti:
grazie di cuore a tutti coloro che hanno risposto all’invito dell’AC per questo primo appuntamento associativo lungo un percorso che ci porterà proprio dentro i luoghi della nostra vita che parlano di Vangelo come la città, la strada, il tempio; grazie ai nostri assistenti don Emanuele e don Michele che ci accompagneranno in questo percorso, a don Paolo che ci ha fraternamente accolto nella sua comunità di Buso, agli educatori per aver dato il loro tocco magico per rendere ogni attività semplicemente speciale, ai ragazzi e alle loro famiglie per aver voluto condividere con noi la bella giornata, alle persone che senza conoscerci hanno voluto far parte della squadra e che per noi sono state il valore aggiunto della festa. Un grazie particolare a tutto lo staff di Corte Benetti che ci ha ospitato e con noi ha condiviso, in un clima familiare, questa bellissima esperienza.
Non ci resta che augurarci un arrivederci alla prossima tappa…

 

IMG-20170925-WA0013IMG-20170926-WA0010

“Il lavoro educa” Sabato 4 Febbraio

Sabato 4 Febbraio 2017 alle ore 15.30 presso la Sede Confartigianato in Piazza Duomo a Rovigo il “Movimento Lavoratori di Azione Cattolica” presenza “IL LAVORO EDUCA” .

Interverranno: ANDREA PADOAN, Segretario diocesano MLAC

NICOLA BOSCOLETTO, Presidente Officina Giotto , Cooperativa che da anni si occupa di operare nel carcere Due Palazzi di Padova promuovendo ai detenuti esperienze di lavoro utili per la loro rieducazione. http://www.officinagiotto.com